PRIMA GARA, PRIMO PODIO

Subito il gradino più alto per il pilota di moto d’acqua Richard Ingarra.

Dopo la prima gara del campionato italiano moto d’acqua di quest’anno tenutasi a Scalea ed annullata per le avverse condizioni meteo,

nella seconda gara tenutasi a Caorle (Venezia) il pilota mariglianese nella categoria GP1 – Veterans è salito sul gradino più alto del podio, mentre nella categoria GP2 si è dovuto accontentare di un quinto posto.

La competizione è stata gara organizzata dalla Federazione Italiana Motonautica e dall’associazione sportiva RADICAL RYDERS.

La gara si è contraddistinta per i motori bollenti, la velocità e tanta tanta acqua dovuta non solo dal mare ma anche dalle avverse condizioni del meteo che hanno messo a dura prova tutti i piloti, gara disputata in due giorni in una splendida location di Caorle località balneare vicino Venezia.

Richard corre nella categoria GP1 Veterans e GP2 circuito, già da due stagioni, dopo anni di militanza nella categoria Endurance ed è già al secondo anno in un team napoletano,

il FLY MOTOR SHOW – RACING TEAM che ha come team manager l’amico/pilota Sabato Pontecorvo anche lui pilota campano. Da quest’anno corre con un nuovo numero il 73, per lui molto significativo, dopo aver corso per circa dieci anni con il n.303, e questo nuovo numero gli ha portato subito fortuna facendolo salire sul gradino più alto del podio alla prima gara.

Il tipo di competizione di questo sport non permette di annoiarsi in quanto da subito si presenta come una gara molto impegnativa sia da un punto di vista fisico che da un punto di vista di performance motoristica, dato che le moto d’acqua usate in questi tipi di competizione sono capaci di erogare una potenza straordinaria (si parte da una cilindrata di 1.600 c.c. con un minimo di 300 cavalli potenza) con scafi performanti e telai agili e maneggevoli che inducono ad avere un’ottima preparazione atletica e una tecnica di guida della moto molto incisiva.

La prossima gara di campionato, se confermata, dovrebbe svolgersi a Napoli in una location ancora da definire e le prossime a seguire a Milano e poi ad Anzio in provincia di Roma.

Per un pilota professionista come Richard è fondamentale avere una solidità mentale e fisica che ti permette di affrontare una giusta preparazione a 360 gradi per questo tipo di sport.

Ricordiamo che il nostro Richard è stato insignito dal Sindaco di Marigliano Antonio Carpino del Premio Terre di Campania il 7 dicembre 2018 per il valore alla sua carriera atletica,

un onore per la città di Marigliano che vanta la presenza di un professionista come lui nell’ambito sportivo nazionale.

Richard ringrazia tutto lo staff che lo supporta e che lo aiuta in questa sua affascinante avventura sportiva.

Un ringraziamento Richard lo rivolge al grande sostegno dell’amico storico WALTER CIERI dell’HOTEL MILANO di San Salvo Marina che ospita il nostro pilota per i suoi allenamenti, coordinandoli con un’ottima dieta alimentare (a cura dello chef Graziano). Richard ringrazia tutti coloro che collaborano con lui in questo sport in quanto importanti e fondamentali per il raggiungimento di risultati sempre migliori. Inoltre Richard ringrazia di cuore la redazione per l’interessamento a questo sport ed a un suo grande amico concittadino

By | 2019-05-29T08:35:22+00:00 maggio 29th, 2019|Sport, Uncategorized|0 Comments

Leave A Comment