STIAMO LAVORANDO PER NOI

Di Pasquale Antonio Ricci

 

 

Questo, lo slogan di tutte le persone che remano controcorrente – o meglio remano nel verso in cui la corrente dovrebbe andare – centinaia di appuntamenti in tutto il mondo (da qualche anno anche in Italia) per ripulire le strade, le piazze, i parchi delle città dai rifiuti abbandonati, dai pregiudizi e dal degrado.

Talvolta negli ultimi tempi, l’inciviltà e l’indifferenza di alcune persone le porta a gettare alcuni rifiuti per terra o dal finestrino: oggetti comuni e quasi tutti monouso come tappi, sacchetti, cannucce, filtri delle sigarette, palloncini o bottiglie.
Dai 4 ai 12 milioni di tonnellate di rifiuti finiscono nei mari di tutto il mondo ogni anno, buona parte di essi entrano in mare sospinti dal vento o trascinati dagli scarichi urbani e dai fiumi.

Nasce così “Puliamo il Mondo”, l’edizione italiana di “Clean up the World”, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. Con questa iniziativa, portata in Italia da Legambiente, vengono liberate dai rifiuti e dall’incuria i giardini, le strade, i fiumi e le spiagge di molte città del mondo.
Ogni cittadino infatti volontariamente si presta alla pulizia “a mani nude” del proprio paese, per aiutare nel piccolo, con la speranza di arrivare, tramite forti segnali come questi, al “grande”.
Un’iniziativa che per la prima volta, vedrà partecipare anche la città della nostra amata Marigliano!
Sarà infatti possibile prendere parte all’ evento collaborativo di pulizia del territorio, contribuendo in maniera del tutto volontaria al decoro della città e alla salvaguardia dell’ambiente. Ogni volontario avrà a disposizione gratuitamente un kit con tutto l’occorrente necessario.
L’appuntamento è per la mattinata di domenica 22 settembre in Piazza Municipio, dalle 8:30 a seguire.
Per partecipare basta comunicare il nome, cognome e data di nascita con un messaggio alla pagina facebook del “Comune di Marigliano”; i dati resteranno riservati.

By | 2019-09-18T13:19:11+00:00 settembre 18th, 2019|Accade in città|0 Comments

Leave A Comment